Guida turistica per trascorrere un weekend a Roma

Non attribuiamo i guai di Roma all'eccesso di popolazione. Quando i romani erano solo due, uno uccise l'altro.
Questa che vi proponiamo vuole essere una piccola guida per trascorrere un weekend a Roma.
Certo, è impossibili immaginare di visitare la città di Roma in un fine settimana, come sarebbe impossibili elencare tutte le bellezze ed i musei della città eterna.
Abbiamo scelto alcuni luoghi che secondo noi sono i più caratteristici, che chiunque trascorra un weekend a Roma dovrebbe visitare.

Visitare Roma

Quello che si può fare a Roma in un weekend può essere considerata una gita data la grnadezza della città. Come primo itinerario vi proponiamo quello da Piazza Venezia a San Giovanni. Piazza Venezia è un gioello rinascimentale, in cui spicca Palazzo Venezia con il suo Museo contenente pitture che vanno dal '200 al '500. Sempre a Piazza Venezia è situato il Vittoriano o Altare della Patria, monumento dedicato a Vittorio Emanuele II. Proseguendo incontriamo l' anfiteatro Flavio o Colosseo, eterno momunento della Roma Antica, con a fianco l'arco di Costantino e la Domus Area (costruita da Nerone). Proseguendo si arriva a Piazza San Giovanni in Laterano.

Altri caratteristici quartieri di Roma sono quello dell' EUR (costruito per l' Esposizione universale del 1942 dal regime fascista), quello del Lungotevere che costeggia il fiume Tevere, il quartiere rinascimentale ed il Gianicolo. Da non perdere quello che attraversa Trevi, Via Veneto fino al Quirinale. Una visita merita sicuramente la splendida Villa Borghese.

Caratteristico anche l' itinerari che va dal Celio al Gianicolo, oppure quello lungo la via Appia.

Un weekend a Roma senza aver visitato la Città del Vaticano non ha senso.

Per gli amanti dello shopping, un weekend a Roma risulta l'ideale, infatti si può scegliere tra gli esclusivi negozi di via del Corso e Piazza di Spagna; e i caratteristici mercatini dell' usato come Porta Portese.

Sicuramente in un wekkend a Roma è possibile degustare la caratteristica cucina romana in cui spiccano le famose paste asciutte, i rinomati formaggi, e i secondi di carne tra cui l'abbacchio e la coda alla vaccinara.

E un weekend meriterebbe anche la periferia romana, in cui meritano mensonsione la città di Tivoli dove c'è la magnifica Villa d'Este (XVI secolo); la zona dei Castelli Romani (dove c'è del buon vino); per gli amanti del mare la città di Ostia e per gli appassionati di natura i parchi e le riserve naturali di Roma.

Per concludere, vi consigliamo alcuni Hotel e Alberghi per dormire nella città di Roma.

Roma al giorno d'oggi: nel raggio di dieci chilometri dal Colosseo, il paesaggio è contrassegnato da un tessuto costruito in modo fittissimo, quanto non uniforme. Negli ultimi tre decenni Roma si è gonfiata dentro l'anello stradale del Grande Raccordo Anulare, oltre il quale è persino uscita in direzione ovest, mentre a sud-est si è quasi concretizzato un continuo urbano verso la foce del Tevere, anche oltre il Lido di Ostia e Fiumicino, per ora evitando la tenuta di caccia di Cartel Porziano e la pineta di Cartel Fusano.

Nel nuovo millennio, Roma si presenta come una grande capitale europea, che è stata capace di conservare il suo patrimonio culturale e monumentale, però rivolta verso uno sforzo di modernizzazione per affrontare le sfide del futuro.

Approfondimenti sui siti ufficiali del Turismo, del Comune e della Provincia di Roma: